top of page

Magico olio d'oliva: effetti benefici sull'intestino

Ti invito a leggere con attenzione questo articolo che scrivo con vera passione perché si tratta di qualcosa che ho provato personalmente e che ha contribuito a migliorare molto la mia salute e il mio benessere.

Se c'è un organo che mi ha messo in seria difficoltà nella mia vita, è l'intestino. Purtroppo, dopo una brutta operazione in gioventù, non è mai più stato lo stesso.

Ma come dico molte volte "il mio intestino è diventato il mio Maestro", perché grazie alle difficoltà che mi ha presentato, ho iniziato il mio percorso di ricerca e di crescita.


Ho provato davvero di tutto per stimolare il mio intestino ma, alla fine, il vecchio rimedio della nonna che ti descrivo più avanti, insieme alle straordinarie proprietà dei semi di lino (di cui ti parlerò in un prossimo articolo) hanno prodotto meravigliosi benefici al mio organismo delicato.

Ma ora entriamo nel vivo dell'argomento!


L'olio d'oliva extravergine è senza dubbio il condimento migliore per le sue innumerevoli proprietà benefiche. Infatti molti studi hanno ormai evidenziato gli effetti positivi dell'olio d'oliva extravergine per la salute del nostro organismo.

Grazie all'alto contenuto di acido oleico (grasso monoinsaturo) e di sostanze antiossidanti, questo olio aiuta a ridurre gli effetti dannosi dei radicali liberi e a rallentare l'invecchiamento cellulare.


Ma l'olio extravergine d'oliva ha dimostrato effetti benefici altrettanto sorprendenti soprattutto per il benessere dell'apparato digerente e tutte le sue funzioni, in particolare quelle dell'intestino. Quali sono i benefici più importanti derivanti dall'uso quotidiano di quest'olio prezioso?

  1. benessere del fegato e delle vie biliari;

  2. stimolante dei processi digestivi;

  3. alleato contro la stitichezza;

  4. migliore assorbimento e biodisponibilità delle vitamine liposolubili (A-D-E-K);

  5. benessere delle vie urinarie.

L'olio d'oliva ha un effetto lassativo morbido ma efficace perché favorisce lo svuotamento della cistifellea e quindi stimola la produzione della bile, componente importante per la digestione dei grassi. Inoltre l'attivazione del flusso biliare e lo svuotamento della cistifellea ostacolano la formazione di calcoli biliari.


Qual'è il modo più efficace per stimolare la peristalsi e la regolarità delle funzioni intestinali? Bisogna bere un cucchiaio di olio di oliva extravergine crudo al mattino a digiuno (spremere sopra alcune gocce di limone rende la cosa più gradevole), e bere subito dopo un bicchiere di acqua calda con il succo di mezzo limone spremuto dentro (da assumere con la cannuccia per non scurire i denti). Questo contribuirà ad ammorbidire le feci e a lubrificare le pareti dell'intestino.


Implementare questa sana abitudine quotidiana, apporterà in breve tempo, notevoli miglioramenti al tuo organismo. Il corretto utilizzo dell'olio di oliva extravergine, oltre a stimolare l'attività del fegato, favorire la digestione, avere un effetto lassativo e detossinante, regola il microbiota intestinale (l'insieme di tutti i microrganismi che colonizzano il nostro intestino), innalzando di conseguenza le nostre difese immunitarie.


Infine, tra le proprietà più importanti di questo magico olio ci sono quelle antitumorali.

Anche la dott.ssa Farnetti sostiene che alimentarsi con olio di oliva extravergine spremuto a freddo sia "la prima profilassi anti-cancro che possiamo fare".


E' bene ricordare che l'olio d'oliva è un alimento calorico, quindi va consumato con moderazione.

Inoltre, per beneficiare al massimo delle sue proprietà, l'olio di oliva extravergine deve essere di ottima qualità e provenire da una filiera certificata.



59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page