top of page

Quando la pancia è troppo pigra

Un'alimentazione troppo povera di fibre, insieme a una eccessiva vita sedentaria, si traducono spesso in un disturbo molto fastidioso: la stipsi, uno stato dell'intestino che è necessario modificare per non incorrere in guai più seri.


La stitichezza è un problema molto diffuso, anche sottovalutato, di cui non si parla volentieri, quasi fosse un tabù. Ne soffrono moltissimo gli anziani e le donne più degli uomini.

Sono molte le cause di questo disturbo, quasi sempre imputabili a uno stile di vita scorretto e a un'alimentazione sbilanciata.


Quasi sempre, quando si comincia a saltare l'appuntamento quotidiano con il bagno, non ci si fa caso, e se la cosa si ripete, senza tanto pensarci si ricorre al lassativo.

Questa è un'esperienza che ho vissuto personalmente, e nonostante mi abbia procurato tante sofferenze, non sono riuscita per molti anni a trovare una vera soluzione.

Te ne voglio parlare brevemente....

Soffrivo di questo disturbo fin da quando ero un'adolescente e consultavo spesso i medici i quali mi dicevano frettolosamente di mangiare più verdure e bere più acqua, per poi comunque prescrivermi questo o quel lassativo.


Per molti anni, quella di prendere la pasticca la sera per riuscire ad andare in bagno il giorno dopo, era diventata un'abitudine e un gesto quasi meccanico, al quale non facevo più caso. Ma dentro di me ho sempre saputo che qualcosa doveva cambiare, non potevo andare avanti così.


Avevo già iniziato a cambiare alimentazione, aiutata dal dietologo o da nutrizionista, ma la vera svolta avvenne circa dieci anni fa, in occasione di una settimana "detox" che trascorsi in un villaggio di naturopati nel Piacentino.

Ero molto stressata in quel periodo, avevo bisogno di staccare la spina e di immergermi in un ambiente naturale, accogliente, dove sapevo che avrei potuto ritrovare me stessa.


Era estate, era un lunedì e arrivai al villaggio con un piccolo bagaglio, pochi indumenti semplici, qualche libro, e il mio immancabile lassativo. La Naturopata che mi fu affidata mi propose subito una scommessa: se avessi seguito i suoi consigli e mi fossi impegnata, entro la fine della settimana mi sarei liberata del lassativo. Sul momento mi sentii un pò vacillare....avevo paura, ormai da troppi anni riuscivo ad andare in bagno solo grazie al rimedio. Ma, siccome penso che le cose non accadono mai per caso, accettai la scommessa.


Le mie giornate erano scandite da passeggiate mattutine, massaggi, meditazione, lezioni di cucina naturale, riposo, letture e naturalmente tanto buon cibo vegano. I risultati non sono stati immediati, non ti nascondo che per alcuni giorni la mia pancia era simile a un pallone tanto era gonfia, ma con la serenità e la determinazione a provarci fino in fondo, vinsi la sfida e il mio intestino, dopo molti anni, ricominciò a funzionare in modo spontaneo e naturale.


Non posso descriverti la mia gioia e quello che ha significato per me questa esperienza.

Il resto lo puoi immaginare....da allora mi sono appassionata sempre di più all'alimentazione naturale, passando per varie esperienze compresa l'alimentazione crudista (per un breve periodo) e vegana, per poi arrivare a individuare nel tempo gli alimenti e le preparazioni più adatte al mio organismo.

Personalmente ho delle difficoltà con i legumi perchè ho un intestino facilmente irritabile, per cui li assumo in quantità moderate, aumentando invece il consumo di pesce.


Per tornare all'argomento iniziale, la stipsi, (e naturalmente se soffri di questo disturbo), vorrei esortarti a non trascurare il problema, ma invece impegnarti a comprenderlo e combatterlo.

La stipsi, se trascurata, purtroppo provoca spiacevoli conseguenze come le emorroidi, gonfiori, fermentazioni e putrefazioni, soprattutto se si assumono molte proteine animali. Può esserci anche alitosi perchè le tossine concentrate nell'intestino possono risalire il tubo digerente.


Il pericolo è di sviluppare una disbiosi (squilibrio della flora intestinale batterica) e una conseguente caduta delle difese immunitarie, predisponendo a malattie diverse e ad allergie. Avrai capito quindi che i lassativi non sono una soluzione perchè abituano l'intestino a funzionare solo se aiutato. Tuttavia so per certo che non bastano pochi giorni di dieta mirata per migliorare la situazione.

Ci sono dei rimedi vegetali che possono aiutarti e ai quali ricorrere anche quotidianamente senza andare incontro a pericoli. Te ne elenco alcuni:

  • Crema di riso integrale, ricchissima di fibra (trovi la ricetta in questo blog, nella sezione Colazioni)

  • Crusca di avena, meno irritante delle altre, ottima da assumere in porridge, a colazione

  • Psillo, ha fibre solubili e mucillagini che lo rendono emolliente e sfiammante

  • Semi di lino, eccellenti per stimolare dolcemente l'intestino. Un cucchiaio macinati al momento, nello yogurt;

  • Olio d'oliva extravergine, 1 cucchiaio a crudo, a digiuno il mattino, seguito da un bicchiere di acqua calda e succo di limone (a tal proposito ti invito a leggere l'articolo dedicato che trovi in questo blog, nella sezione articoli del blog).


22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page