top of page
  • versolatodaniela

Torta di riso

Favolosa. Morbidissima. Ricca di aromi.

Un grande classico tra le torte, semplice e genuina, a base di riso e latte. In questa versione però ho sostituito il latte vaccino con quello di mandorla e ho ridotto moltissimo lo zucchero, dolcificando soprattutto con l'uvetta sultanina.

Se poi consideri che in questa torta non ci sono burro, farina e lievito (quindi senza glutine) puoi comprendere come questo dolce sia perfetto per ogni occasione, dalla colazione alla merenda oppure come leggero e gratificante dessert di fine pasto.


Per 8-10 persone:

  • 200 g di riso semi integrale

  • 1 litro di latte di mandorla

  • 3 uova

  • 70 g di uva sultanina

  • 40 g di zucchero di canna

  • 40 g di pinoli o mandorle a scaglie

  • 1 limone biologico

  • mezzo bicchiere di vino Marsala o di liquore Amaretto

  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

  • 1 baccello di vaniglia

  • pizzico di sale

  1. Prima di tutto incidi il baccello di vaniglia con la punta di un coltellino e ricava i semini.

  2. Risciacqua e metti a mollo l'uvetta nel Marsala.

  3. In una pentola capiente scalda il latte di mandorla con i semi di vaniglia, la cannella, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale.

  4. Quando arriva a ebollizione versa il riso (ben risciacquato dalle impurità), abbassa la fiamma e mescola spesso per fondere tutti gli aromi, comunque fino a completo assorbimento del latte. Alla fine il riso dovrà risultare molto morbido, quasi sfatto.

  5. Versa il composto in una ciotola, unisci l'uvetta e qualche cucchiaio di Marsala, mescola bene e lascia intiepidire.

  6. Monta i tuorli d'uovo con lo zucchero, unisci al composto di riso e successivamente incorpora delicatamente gli albumi montati a neve.

  7. Fodera con carta forno inumidita una tortiera con cerniera apribile e versa il composto distribuendolo bene, senza schiacciare. Cospargi la superficie con il pinoli o le mandorle a scaglie.

  8. Cuoci la torta in forno caldo a 180°C per 45-50 minuti fino a doratura. Se la torta dovesse dorare troppo, dopo circa mezz'ora coprila con della carta forno.

  9. Fai intiepidire la torta, elimina la carta forno e sistemala su una grata per raffreddarla completamente. Se vuoi, decora con poco zucchero a velo.

La torta di riso è perfetta se mangiata il giorno dopo, quando rilascia tutti i suoi aromi.





108 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page