top of page
  • versolatodaniela

Biscotti "Baci di Diana"

Questi dolcetti prendono il nome dal progetto Diana 5, uno studio di prevenzione delle recidive del tumore al seno attraverso una sana alimentazione e un sano stile di vita, coordinato dal dott. Franco Berrino all'Istituto Tumori di Milano.

Sono dolcetti semplici e delicati, ideali per uno spuntino o una merenda, da mangiare anche tutti i giorni, considerati i pochi ingredienti super sani che li compongono.

In questo periodo difficile cerchiamo di avere a cuore la nostra alimentazione, eliminiamo lo zucchero, e facciamo spazio a dolci innocui come questo.


Per 30 dolcetti:

  • 250 g di mandorle con la buccia

  • 250 g di mele golden (peso da integro)

  • 1 cucchiaino di cannella

  • semi di sesamo

  • pizzico di sale

  1. Frulla le mandorle in un mixer, fino a ottenere una farina fine.

  2. Sbuccia le mele, tagliale a tocchetti, mettile in una padella antiaderente, unisci un pizzico di sale, e cuocile a tegame coperto su fiamma dolce fino a che saranno tenere.

  3. Fai raffreddare le mele, mettile in un contenitore e poi frullale con il mixer a immersione.

  4. In una ciotola unisci la farina di mandorle, la purea di mele e la cannella. Impasta bene, preleva una piccola quantità e, con le mani, forma delle palline di circa 2 cm di diametro.

  5. Rotola le palline nei semi di sesamo e disponile su una teglia foderata di carta forno.

  6. Fai cuocere in forno caldo a 180°C per una ventina di minuti.

  7. Fai raffreddare e conserva i dolcetti in un contenitore di vetro. Se non li consumi entro uno o due giorni, ti consiglio di conservarli in frigorifero.








188 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page