top of page

Cracker di semi tostati (senza glutine)

Croccanti e sfiziosi, questi cracker di semi sono una bontà...uno tira l'altro! Come spuntino, come merenda, o in tavola al posto del pane, questi cracker ricchissimi di grassi buoni sono l'accompagnamento ideale per tanti piatti! Inoltre sono molto ricchi di fibre, proteine e sali minerali. Ti invito a provare a farli, te ne innamorerai!


Ingredienti:

  • 100 g di semi di girasole

  • 100 g di semi di zucca

  • 80 g di semi di sesamo

  • 80 g di farina di sorgo

  • 50 g di farina di riso

  • 8 g di sale marino integrale

  • 30 ml di olio evo

  • 1 cucchiaino di origano secco

Per il gel:

  • 20 g di semi di chia

  • 50 g di semi di lino

  • mezzo bicchiere d'acqua


  1. Metti in ammollo i semi di girasole, zucca e sesamo in una ciotola colma d'acqua, per una notte a temperatura ambiente. La mattina dopo risciacqua i semi e scolali bene.

  2. Accendi il forno a 200°C in modalità ventilata. Intanto prepara il gel: spezza leggermente in un piccolo mixer (o un macinacaffè) i semi di lino, versali in una ciotolina con l'acqua, aggiungi i semi di chia, mescola un pochino e attendi che si formi il gel. Ci vorranno circa 10 minuti.

  3. Riunisci in una ciotola i semi scolati, le farine, il sale, l'olio e l'origano. Mescola bene poi unisci anche il gel. Amalgama l'impasto, lavoralo anche con le mani in modo da renderlo compatto.

  4. Dividi il panetto di semi in due o tre parti. Stendi una porzione di impasto tra due fogli di carta forno con il mattarello, schiacciando bene in modo da ottenere una sfoglia sottile. Togli il foglio superiore, incidi la sfoglia di semi con un grande coltello in modo da ottenere dei quadrotti, sistema il foglio con i cracker su una leccarda e cuoci in forno caldo a 200°C (ventilato) per circa 20 minuti.

  5. Ripeti l'operazione anche con le altre parti di impasto.

  6. Sforna e fai raffreddare i cracker su una griglia. Questi cracker si conservano bene anche a temperatura ambiente ma puoi anche raccoglierli in un sacchetto e congelarli.

Sono ottimi con l'hummus di ceci o di lenticchie, con il guacamole o qualunque altra salsa deliziosa, spezzati nelle zuppe o con le insalate più fantasiose.







48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page